Articles

Una parola per la settimana

Posted by admin

Apatia si riferisce a una mancanza di interesse, entusiasmo o preoccupazione. Va bene essere apatici su alcune cose nella vita, ma in altre aree è pericoloso.

Non c’è nessun problema se una moglie è apatica per lo sport o un marito è apatico per lo shopping per le scarpe. Si tratta di un problema, tuttavia, se lei è apatico di prendere la sua medicina di pressione sanguigna o lui di indossare il casco di sicurezza sul cantiere.

L’apatia nella vita non è necessariamente una cosa negativa, ma nella vita cristiana l’apatia non è mai una cosa buona. Era apparentemente un’epidemia nella chiesa di Laodicea e furono severamente castigati da Dio (Apocalisse 3: 14s).

Purtroppo, molti cristiani soffrono della malattia dell’apatia spirituale.

È uno dei problemi più ignorati nella chiesa di oggi. Abbiamo raggiunto un minimo spirituale in cui siamo solo felici se la gente si presenta la domenica mattina per un’ora. Non devono fare nulla, basta essere lì e siamo a posto con quello.

Il problema è che si può avere una chiesa piena di persone apatiche. La frequenza della chiesa da sola non è un’indicazione di una chiesa vibrante, connessa e ministrante.

Il malessere dell’apatia spirituale è molto più pericoloso di quanto riconosciamo. Al suo interno è una condizione cardiaca. La vita è vissuta secondo i dettami del cuore (Proverbi 4: 23). Se ti trovi disinteressato, poco entusiasta o indifferente alle cose spirituali è perché il tuo cuore è caduto in uno stato apatico.

Raramente, se mai, l’apatia spirituale si manifesta in aperta ribellione. Invece è una cosa segreta, a volte nemmeno evidente a chi ci circonda (anche se spesso evidente agli altri prima ancora di ammettere la sua presenza nella nostra vita). L’apatia spirituale non si preoccupa; è un atteggiamento di I-can-take-it-or-leave-it verso le cose spirituali: lettura e studio della Bibbia, preghiera, adorazione, chiesa, testimonianza, visione del mondo, filtri mentali ed emotivi, relazioni, servizio ecc.

La cosa dell’apatia spirituale è che raramente colpisce come un fulmine. Invece si insinua su di te; è un processo che non vedi arrivare. Pochi cristiani diventano apatici durante la notte – ma lo fanno nel corso degli anni. Tutti conosciamo persone che un tempo erano fedeli ma che nel tempo hanno smesso di frequentare la chiesa, leggere le loro bibbie, pregare, testimoniare – in breve, hanno smesso di vivere la vita cristiana in modo significativo.

I cristiani spiritualmente apatici raramente lo ammettono, o perché sono spiritualmente ciechi alla propria condizione o a causa della durezza dei loro cuori. Ma non commettere errori, l’apatia spirituale danneggerà la tua vita cristiana tanto quanto qualsiasi peccato esteriore.

Ecco perché è imperativo mantenere una connessione in Cristo (Giovanni 15). Perché l’alternativa è prosciugarsi lentamente e diventare inutili per il Regno di Dio.

La chiave è custodire il tuo cuore (Proverbi 4:23), o tenerlo con ogni diligenza (NKJB). Perché una volta che il cuore cade, il resto della vita sarà vicino alle spalle.

Rimanere nella parola

Pastore Steve

Related Post

Leave A Comment