Articles

Thomas Wentworth, 1 ° conte di Strafford

Posted by admin

Primi anni di vita e carriera

Wentworth era il figlio maggiore sopravvissuto di Sir William Wentworth, un proprietario terriero dello Yorkshire. Educato al St. John’s College di Cambridge e all’Inner Temple, fu nominato cavaliere da Giacomo I nel 1611. Il suo matrimonio con Lady Margaret Clifford, figlia dell’impoverito conte di Cumberland, stabilì un legame con un’antica e nobile famiglia ancora influente nel nord.

Wentworth rappresentò lo Yorkshire nei parlamenti del 1614 e del 1621 e Pontefract nel 1624. Sua moglie morì senza figli (1622), e sposò Arabella Holles, figlia di John, conte di Clare, un pari in disgrazia a corte che portò Wentworth in contatto con i critici della costosa e inefficiente politica del re di guerra contro la Spagna e, dal 1627, contro la Francia. Insieme ad altri critici della corte gli fu impedito di sedere nel Parlamento del 1626, e più tardi nell’anno si rifiutò di sottoscrivere il prestito forzato imposto per pagare la guerra, e fu per qualche tempo agli arresti. Nonostante il suo record di opposizione alla politica del re, Wentworth fu avvicinato dalla corona—ansioso di rafforzare la sua posizione nel nord—con l’offerta di una baronia (1628). Fu nominato lord presidente del nord (praticamente governatore dell’Inghilterra a nord dell’Humber) e nel 1629 gli fu dato un seggio nel Consiglio Privato.

Il ritorno di Wentworth al servizio della corte, arrivato così presto dopo la sua veemente opposizione in Parlamento, spaventò persino alcuni dei suoi più cari amici. La sua condotta fu senza dubbio in parte ispirata dall’ambizione personale, anche se aveva ragioni logiche per il suo cambio di fronte poiché nell’estate del 1628 il re abbandonò gradualmente la sua politica di guerra.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

Sul Privy Council Wentworth sembra aver sostenuto il governo paternalista che ha distinto i primi anni del governo personale del re: una più stretta supervisione dei giudici di pace e una più efficace attuazione delle leggi povere, delle leggi contro la recinzione e delle misure per affrontare la carestia, anche se non era al di sopra di trarre profitto privatamente dalla carenza di mais del 1631. Come lord presidente del nord ha sedato ogni sfida della sua autorità e ha fatto molti nemici con la sua insistenza sull’onore dovuto a lui come rappresentante del Re, ma la sua amministrazione era nel complesso giusta ed efficiente; ha supervisionato i giudici locali e frenato gli eccessi spesso tirannici dei magnati locali. Nel 1631 fu profondamente angosciato dalla morte della sua amata moglie, anche se non molto tempo dopo provocò voci scandalose sposando segretamente (ottobre 1632) Elizabeth Rodes, la giovane figlia di uno scudiero vicino.

Related Post

Leave A Comment