Articles

Su famiglia delle Togaviridae

Posted by admin

Introduzione
II. Epidemiologia/ distribuzione Geografica
III. Struttura del genoma
IV. Proprietà fisiche dei virioni
V. Replica
VI. Malattia
VII. Trasmissione
VIII. Trattamento
IX. Prevenzione
X. Riferimenti
Introduzione

famiglia delle Togaviridae è organizzato in due generi, Alphavirus e Rubivirus. Gli alphavirus sono principalmente virus trasmessi dagli artropodi e responsabili pertali malattie negli esseri umani come l’encefalite e l’artrite. Il solemember del genere Rubivirus è il virus della rosolia, che è l’agente eziologico della comune malattia infantile, la rosolia.

II. Epidemiologia/ Distribuzione geografica

Togaviviridaha una distribuzione mondiale. Il virus della rosolia, che è l’agente causativo per la comune malattia infantile rosolia, ha una distribuzione globaledistribuzione. Alcuni alfavirus possono avere una dispersione limitata a causa della distribuzione geografica dei principali artropodvettori. Ad esempio l’encefalite equina occidentale, l’encefalite equina orientale e i virus dell’encefalite equina venezuelana hannovettori principiali appartenenti alle specie di zanzare Culex presenti nelle Americhe e quindi hanno una distribuzione in questa regione del mondo.

III. Struttura del genoma

Genomi del viruscontengono una singola molecola di RNA a senso positivo. Il genoma completo è lungo 9700-11800 nucleotidi, con il genoma del virus della rosolia(circa 9,8 kbp) più corto di quello degli alfavirus. Genomi possiedono anche un 5 ‘cap e un 3’ poli (A) coda.

IV. Proprietà fisiche del virione

Le particelle di Togavirus sono costituite da un involucro e da un anucleocapside. Questi virioni hanno un diametro di 70 nm e sono di forma sferica a pleomorfa con proiezioni di glicoproteine disperse lungo la superficie.

V. Replicazione

La replicazione inizia con l’attaccamento delle glicoproteine virali ai recettori delle cellule ospiti. Il virus viene quindi assorbito nella cellula. L’acidificazione delle vescicole endociticheinduce la fusione e lo svolgimento del virione con conseguente rilascio del genoma dell’RNA nel citosol. Le proteine vengono quindi tradotte e processate consentendo la replicazione. I virioni della progenie sono assemblati nel citoplasma alla membrana plasmatica della cellula ospite e vengono rilasciati per germogliamento.

VI. Malattia

Le infezioni da arenavirus iniziano con l’insorgenza di febbre emialgia, seguita dallo sviluppo di eruzioni cutanee e/ o ulteriori complicazioni. Di seguito è riportata una tabella che mostra alcuni digli importanti agenti patogeni umani appartenenti alla famiglia Togaviridae,gli ospiti che infettano e i sintomi:

*Contenuto adattato dalla virologia di Fields, Capitolo 31: Tabella 31.1
Genere Virus Malattia Vertebrati Ospite Serbatoio Segni / Sintomi
Alphavirus virus dell’encefalite Equina Orientale encefalite Equina Orientale (EEE) Uccelli simil-Influenzali, febbre, mal di testa, dolore, encefalite
Alphavirus encefalite Equina virus encefalite Equina (WEE) Uccelli, mammiferi simil-Influenzali, febbre, mal di testa, dolore, encefalite
Alphavirus encefalite Equina Venezuelana encefalite Equina Venezuelana (VEE) Mammiferi simil-Influenzali, febbre, mal di testa, dolore, encefalite
Alphavirus virus Chikungunya febbre Chikungunya Primati eruzioni cutanee, artrite, febbre, mal di testa
Rubivirus virus della Rosolia Rosolia Uomo Febbre, dolori articolari, mal di testa, eruzioni cutanee, ghiandole gonfie / linfonodi

VII. Trasmissione

Gli alphavirus vengono trasmessi principalmente attraverso il morso di un mosquito infetto. La rosolia viene trasmessa attraverso aerosol airborne.

VIII. Trattamento

Il trattamento per le infezioni da togavirus è generalmente di supporto per gestire i sintomi o le complicanze.

IX. Prevenzione

Una misura efficace nel prevenire rubellais attraverso vaccinazioni infantili utilizzando il vaccino MMR (Morbillo, MumpsRubella). Non ci sono vaccini umani disponibili per ilprevenzione delle malattie da alphavirus. Altre misure preventiveincludere il controllo vettoriale e la protezione personale contro le punture di zanzara.

Related Post

Leave A Comment