Articles

NBA rilascia SportVU camera statistics

Posted by admin

Venerdì scorso, l’NBA ha lanciato il database pubblico basato sulla tecnologia di tracciamento delle innovative telecamere SportVU di STATS LLC. Mentre ci sono limitazioni a ciò che è disponibile per i fan, il rilascio è certamente un aggiornamento e un altro livello di comprensione del campionato.

Anche se molte delle statistiche non saranno utili con così poche partite giocate finora nella stagione 2013-14, la precisione e l’importanza di ciascuna crescerà sicuramente. Ecco cosa devi sapere.

Che cos’è?

SportVU è un sistema a sei telecamere che opera nelle travi di ogni arena NBA. Dall’alto, le telecamere raccolgono dati ad una velocità di 25 volte al secondo e seguono la palla e ogni giocatore sul pavimento. Calcolano la distanza dei giocatori, la velocità e la relazione di quelli con dove si trova la palla e in che tempo si estende.

Il contesto è importante

Metà delle squadre del campionato ha utilizzato SportVU la scorsa stagione nel tentativo di ottenere una gamba sulla competizione. Ora, è standard. Ma la maggior parte dei dati a disposizione dei team sarà ovviamente nascosta al pubblico. La banca dati pubblica è semplicemente un mezzo per mettere insieme il contesto piuttosto che il contesto stesso.

Ad esempio, l’attaccante dei Detroit Pistons Gigi Datome, attraverso due notti di azione a livello di campionato, sta guidando il campionato con una velocità media di 4.7 mph. Se conosci Datome, sapresti che questo è uno shock perché è: 1) Non il ragazzo più veloce in giro, e 2) Lascerà cadere la sua media facendo quello che sa fare meglio around in piedi intorno alla striscia di tre punti. Qui, il contesto è che Datome ha giocato una partita e 0,3 minuti di quella partita. Quindi, il contesto è sempre importante.

I dati sono disponibili anche per la distanza totale percorsa, la distanza per partita e la distanza per 48 minuti. Il Phoenix Suns Goran Dragic conduce la categoria per gioco e nella sua unica partita giocata corse 3.1 miglia. Naturalmente, questo ci dà una buona immagine di quanto sforzo un giocatore sta mettendo in, ma sconta il ritmo del gioco, il numero di possessi e la difesa Dragic sta giocando. Ad esempio, se è zona un giocatore si muoverà molto meno.

Le statistiche sono disponibili anche per il rimbalzo in una ripartizione di quanto bene i giocatori se la cavano in afferrando tavole quando c’è un’opportunità-opportunità sono palle entro 3,5 piedi di giocatori-e con gli avversari nelle vicinanze. Dwight Howard 26 rimbalzi nella sua prima partita è venuto ad un tasso impressionante di 74 per cento per possibilità, anche se solo cinque di quelli sono stati contestati. Tornando al contesto, è importante considerare che le statistiche di rimbalzo di Howard verranno modificate ogni volta che giocherà con un altro ottimo rimbalzista nel centro Omer Asik. In breve, è sempre più complicato.

Cos’altro è disponibile?

I tocchi di Frontcourt sono un modo per vedere quali giocatori toccano la palla e dove. Questo diventa specifico quanto il tempo di possesso per individuo. I numeri sono disponibili anche per quanti punti i giocatori stanno segnando per tocco e dove stanno toccando la palla. Detroit avanti Greg Monroe possiede il gomito, come NBA.com ‘ s John Schuhmann scoperto.

E in poche partite, Chris Paul guida la NBA con 93 tocchi di frontcourt a partita, segnando 0,27 punti per tocco.

Parlando di Paul, il playmaker dei Clippers si apre anche un po ‘ sulla categoria di passaggio. I dati includono passaggi a partita, assist secondari (assist che portano ad assist) e assist che portano a tiri liberi, che sono giocate positive scontate nei numeri di assist tradizionali.

Giudicare la difesa interna è anche migliorata da SportVU. I blocchi raccontano solo una parte del racconto e le percentuali di field goal dell’avversario sul bordo sono una statistica tracciata dal servizio.

Il tipo di opportunità di punteggio è anche suddiviso per distribuzione ed efficienza nelle categorie di unità, catch-and-shoots e pull-up.

Più da SB Nazione NBA:

• O’Donnell: Derrick Rose porta Il Ruggito indietro

• Gancio: Il sopravvalutato il potere della NBA casalingo

• Longform: Come i Pistoni divenne un team di oltre Detroit

• James Herbert, ora Allenatore Rondo’

• Il Re della Rivoluzione: Come sono cambiate le cose dal momento che LeBron ha preso La Decisione

• Welcome back, NBA! Anteprime approfondite per tutte le 30 squadre

Related Post

Leave A Comment