Articles

MSU Extension

Posted by admin

Molte persone bruciano legna da ardere, sia come fonte primaria di calore o in caminetti o stufe a legna. Michigan State University Estensione orticoltura educatori e personale hotline ricevono domande periodiche sui problemi di legna da ardere, che vanno da strani insetti in giro per casa a mucchi di segatura misteriosi sul legno o legna da ardere attaccare insieme. Questi possono essere spiegati come problemi con la conservazione del legno. Questa informazione era di conoscenza comune 150 anni fa. Oggi non lo è.

Legno stagionato

Sia che si acquisti o si tagli il proprio, è importante che la legna da ardere invecchi o condisca per almeno sei mesi. Quando l’umidità si asciuga dal legno, brucia in modo più efficiente. Gli alberi che sono in piedi e morti hanno già iniziato il processo. I rami più piccoli possono essere già diventati stagionati, ma probabilmente il legno nel tronco pesante non lo ha fatto. Inizia ad asciugarsi più rapidamente quando viene tagliato e diviso.

Stack ‘em high

È importante che il legno non abbia contatto con il terreno perché è più difficile da asciugare quando si trova su una superficie umida. Impilare il legno su un pallet o pezzi di legno paralleli. Utilizzando due tee posti a ciascuna estremità della zona di impilamento ti dà un modo per andare verso l’alto invece di impilare il legno in una forma triangolare. Assicurarsi che alcuni spazi d’aria sono lasciati tra pezzi di legno; imballato troppo stretto e il legno può ospitare varie escrescenze fungine. Alcune di queste escrescenze fungine incollano il legno ai pezzi di legno circostanti. La luce del sole, il vento e il calore sono i tre fattori che permetteranno al legno di asciugarsi il più velocemente possibile.

Coprire la parte superiore dello stack finito con un pezzo di plastica pesante che giri sui lati, ma non tocca il suolo. Appesantire la plastica con pezzi di legno in modo che la plastica non soffi via. Quindi legare la corda intorno alla pila. Questo elimina un sacco di circolazione dell’aria indesiderata. Il legno potrebbe essere spostato in un garage non riscaldato quando le temperature scendono sotto i 50 gradi e gli insetti non sono attivi. È importante che il legno sia esaurito prima che le temperature aumentino in primavera.

Ospiti domestici a breve termine-insetti

Idealmente, la legna da ardere non deve essere conservata in casa per più di una settimana. Mentre il legno si scalda, qualsiasi viaggiatore accidentale sotto la corteccia viene risvegliato dalla loro dormienza. Nel caso delle falene zingare, le masse d’uovo si trovano sul portello della corteccia. Se ti riguarda che certi insetti che vivono sotto la corteccia si svegliano e vanno ad esplorare, avere il legno in casa per un lungo periodo di tempo non è una buona idea.

Ci sono un certo numero di possibili insetti associati alla legna da ardere, tra cui coleotteri di polvere, trivellatori di cenere di smeraldo, larve di tignola zingara, trivellatori di locuste, coleotteri di corteccia di olmo, trivellatori di vecchie case e trivellatori di legno metallico. Con insetti larvali come la trivella di cenere di smeraldo e lo scarabeo di corteccia di olmo, le loro tracce serpentine possono essere trovate sul legno direttamente sotto la corteccia. Mucchi di talco, materiale simile alla polvere trovato tra i tronchi sono la prova di coleotteri post polvere.

Un proprietario di abitazione interessato una volta ha portato in un barattolo contenente decine di locuste per adulti ai servizi diagnostici MSU. Poiché questi insetti neri e gialli non sono parassiti domestici, gli è stato chiesto per quanto tempo la legna da ardere era stata conservata nella sua casa. Ha indicato che aveva riempito la sua cantina nel mese di agosto perché non voleva andare fuori per ottenere la legna durante l ” inverno. Le trivellatrici di locuste erano sgradevoli da avere sotto i piedi, ma non danneggiavano la casa. Non spostare legna da ardere, Mi Bugs segno

Related Post

Leave A Comment