Articles

L’America pensa che i fan al Super Bowl siano un’idea davvero stupida

Posted by admin
I fan guardano la squadra di calcio dell’Università del Nebraska.
Foto: Getty Images

Guardare una partita di calcio durante una pandemia è un po ‘ come guardare la gente fumare in disparte per tre ore. Nessuno in campo morirà di cancro ai polmoni durante la partita, ma, dal punto di vista della salute pubblica, non va bene.

Video recente

Questo browser non supporta l’elemento video.

Prima di tutto, la modellazione dei ruoli è per lo più terribile. Qualche allenatore avrà inevitabilmente una maschera intorno al mento durante un tiro largo. La messaggistica è terribile, come quando la NFL insiste che tutti i protocolli sono stati seguiti quando il wide receiver dei Ravens Dez Bryant si sta riscaldando sul campo martedì sera, salutando gli ex compagni di squadra dei Cowboys, solo per ottenere un test positivo mezz’ora prima del calcio d’inizio, e la lega OVVIAMENTE gioca la partita.

G/O Media può ottenere una commissione

Annuncio

O la Big Ten cambiare tutto il set di regole in modo che Ohio State sempre ammissibili per il campionato di congresso di gioco, nonostante il fatto che la scuola non riuscivo a tenere i suoi giocatori al sicuro da virus e stata costretta a cancellare un gioco, e quindi non è riuscito a raggiungere il numero minimo di giochi (6) per qualificarsi.. Gli allenatori parlano di come i bambini vogliono giocare in una pandemia, anche se i bambini che vogliono giocare non hanno contribuito alla cancellazione di altre stagioni, o al taglio all’ingrosso di interi sport dai reparti atletici. Il fatto è che i collegi vogliono che i soldi di calcio dolce college e sono disposti a rischiare la salute “studente-atleta” per ottenerlo.

Pubblicità

Poi c’è l’inevitabile emittente happy-talk che nota quanto bene la NFL o la Big Ten sta gestendo tutto e facendo un BUON LAVORO. È il trofeo di partecipazione letterale di complimenti, e uno che smentisce ciò che i titolari dei diritti dei supplicanti sono per le leghe che mostrano.

Pubblicità

Un nuovo sondaggio NPR / PBS Newshour condotto con il Marist Center for Sports Communication (full disclosure, io e il direttore del Centro) indica che gli appassionati di sport non sono ingannati da nessuno di questi sfarzi.

Pubblicità

Un giorno dopo che un record di 3.000 americani è morto del coronavirus, i risultati hanno mostrato che la maggior parte degli americani vorrebbe vedere squadre e leghe modificare le loro attività nell’ambiente attuale. Mentre la NBA sembra iniziare una nuova stagione e le università iniziano il loro gioco invernale, la percentuale di 56 degli appassionati di sport dice che le persone non dovrebbero partecipare agli sport di squadra indoor in questo momento. Lo stesso numero dicono che sono preoccupati che locale indoor-play potrebbe portare a diffusione della comunità, e il 58 per cento dicono che il governo dovrebbe essere in grado di porre restrizioni sul gioco.

Pubblicità

E naturalmente le stesse divisioni politiche che sono state viste nel dibattito sulla salute pubblica sono visibili quando si tratta di sport. I repubblicani sono più interessati a praticare sport come se fosse il 1999, ma anche loro vogliono alcune modifiche. Quando il 49% degli appassionati di sport dice che non dovrebbero esserci fan al Super Bowl quest’anno, il 27% dei repubblicani è d’accordo. Solo 16% ha detto che dovrebbe essere fan come al solito, e 34% ha detto che i fan solo con restrizioni.

Pubblicità

Nessun fan al Super Bowl. E quasi un terzo degli appassionati di sport dice che non dovrebbe esserci affatto il college football.

Pubblicità

Se si guarda il college football o la NFL, si rischia di vedere i fan in tribuna. Non come molti, ma ci sono stati giochi in cui i fan affollano la ciotola inferiore e high-five dopo touchdowns. Quando questo non è il caso, i produttori televisivi hanno preso ad evitare di mostrare gli stand del tutto, anche quando significa ottenere un colpo stranamente stretto di giocatori o azione di gioco. Poi c’è la decisione di tubo nel rumore della folla da altre stagioni per mascherare la bizzarria di tutto.

Pubblicità

Il sondaggio marista suddivide le risposte per sesso, età, razza e appartenenza politica. Non sorprendentemente, i dati demografici che hanno maggiori probabilità di essere danneggiati dal virus hanno maggiori probabilità di esprimere preoccupazioni. I boomer e i loro anziani (60%) e le persone non bianche (63%) erano più propensi a preoccuparsi della diffusione della comunità, così come le donne (62%) e i democratici (73%).

Pubblicità

La vita non è normale, e nemmeno i giochi. Valutazioni più basse su tutta la linea da quando la pandemia ha iniziato a raccontare parte della storia, e gli appassionati di sport dicono che non stanno guardando tanto.

Pubblicità

Lo sport è sempre stato un’indicazione di quanto siamo sani come società. Gli aerei potrebbero portare squadre e fan in tutto il paese ai giochi. I ristoranti potrebbero dar loro da mangiare e gli hotel li ospitano. La gente aveva soldi per i biglietti e birra ridicolmente troppo caro.

Pubblicità

E ‘ cambiato tutto.

I lockdown stanno tornando nelle città della costa occidentale, le scuole pubbliche di New York sono diventate virtuali questo mese con l’aumento delle tariffe locali. Eppure nei Dakota, un virus infuria e ospedali sopraffatti non porterà a restrizioni come politici tromba qualche interpretazione errata della libertà.

Pubblicità

La nostra nazione è malata e le leghe sportive fanno troppo poco per riconoscere questa realtà. Al contrario, ci alimentano un falso senso di normalità. C’è una disconnessione lì, e uno che viene vissuto dai fan, anche se quelli che pianificano le stagioni al di fuori di una bolla mettono gli interessi economici al primo posto.

Annuncio

Dal Maristi, data in cui la grande maggioranza di appassionati di sport ha riferito che hanno trascorso meno tempo a guardare lo sport in pandemia, ho sentito da persone che hanno detto che semplicemente non hanno lo stesso appetito per guardare le partite come una volta, non possono seguire le squadre o le stagioni con lo stesso gusto.

Pubblicità

Lo sport è sempre stato una distrazione, intrattenimento, un po ‘ del tessuto sociale che collega le persone in un ambiente informale. Non abbiamo più tante di quelle interazioni. Non possiamo partecipare ai giochi allo stesso modo, o riunirci per guardarli nella maggior parte dei bar o nel seminterrato di un vicino. Tali incontri occasionali devono essere meticolosamente pensati, con restrizioni di capacità e requisiti di maschera in molti ambienti pubblici. Devi valutare il rischio di eventuali interazioni contro la tua responsabilità verso i membri della famiglia o le persone con cui lavori.

Pubblicità

In assenza di una risposta nazionale coordinata, con molte industrie lasciate da sole o con indicazioni facoltative su come andare avanti, prevalgono gli interessi economici e Dez Bryant è lasciato a “bere un po’ di vino e far fronte” dopo il suo test positivo.

Una trasmissione sportiva con il suo finto rumore della folla e le battute felici non è la pomata che potrebbe essere stata, ma invece un po ‘ stridente nel suo rifiuto di riconoscere la nuova realtà che così tante persone stanno vivendo.

Pubblicità

Related Post

Leave A Comment