Articles

La testa e il dito di Santa Caterina / Visit Tuscany

Posted by admin

La testa di Santa Caterina è certamente la reliquia più importante della santa, conservata nella cappella a lei dedicata, situata nella basilicia di San Domenico a Siena. Fu staccata dal corpo della monaca senese nel 1381 per volere di papa Urbano VI. Per quattro anni la testa rimase conservata all’interno, in un armadio della sacrestia di San Domenico, ma una volta che l’Assemblea della Repubblica ne venne a conoscenza, diede l’ordine di attribuire gli onori pubici alla preziosa reliquia. Il 5 maggio 1385 vi fu un’imponente processione che portò la reliquia a San Domenico, partendo dalla chiesa dell’Ospedale di San Lazzara, fuori Porta Romana. Un gruppo di suore di San Domenica e Lapa, la madre di Caterina. Un’altra importante reliquia è il dito, anch’esso conservato nella Basilica di San Domenico: con questa reliquia, la benedizione viene concessa all’Italia e alle Forze Armate nel pomeriggio della domenica in cui si svolgono le Feste Internazionali in onore di Santa Caterina da Siena. Questa reliquia, insieme alla corda con la quale la monaca senese si disciplinava spesso e al busto bronzeo che per molti anni aveva contenuto e protetto la testa, è conservata in un santuario artisticamente progettato, opera dell’architetto senese Sandro Bagnoli, posizionato nella parete destra della Basilica di San Domenico.

Related Post

Leave A Comment