Articles

La tecnologia della Tesla D Ha spiegato

Posted by admin

L’unica differenza visibile tra la linea Tesla esistente e le auto che il CEO di Tesla Elon Musk ha mostrato ieri sera è un piccolo badge con la lettera “D.” Sotto quei corpi familiari, però, sono prodezze di ingegneria che ti lasceranno a chiederti cosa diavolo farà questa azienda.

A Hawthorne, California.—accanto al quartier generale di SpaceX, l’altra impresa di Musk-Telsa ha svelato gli aggiornamenti del Model S, una delle automobili più venerate della storia recente, elettrica o meno. La ” D “in questa nuova linea D di Model S sta per” dual”, riferendosi al secondo motore impostato tra le due ruote anteriori della Model S. Questo secondo motore lo rende a trazione integrale, e—nel caso del top-end prestazioni di punta P85D—follemente veloce.

Il P85D produce 691 CV, dandogli un tempo da 0 a 60 di 3,2 secondi-un secondo più veloce dell’attuale P85. Se sei abbastanza vecchio da ricordare quando la McLaren F1 di metà degli anni ‘ 90 era l’apice dell’eccesso di supercar, allora apprezzerai il fatto che la P85D è un’auto completamente elettrica con la stessa abilità di accelerazione. La Tesla è limitata a una velocità massima di 150 mph, anche se è superiore ai 130 mph del P85.

Quel secondo motore aggiunge 291 libbre al peso a vuoto del P85 a trazione posteriore originale. Eppure il P85D ha una gamma migliore rispetto al suo predecessore – circa 275 miglia per carica, 10 in più rispetto al normale P85. Come? Il cervello del software che comanda il sistema di azionamento reindirizza il potere ad ogni ruota per efficienza operativa di punta. Il motore supplementare significa anche un altro recipiente per la frenata rigenerativa, uno che può prendere in energia dalle ruote anteriori. Tutti e tre i modelli della gamma Tesla Model S—60kW, 85kW e il già citato P85kW—saranno disponibili anche nelle varianti D, il che andrà a beneficio di tutti gli acquirenti Tesla che hanno bisogno di guidare in tempo reale.

Testo, rosa, Magenta, Carattere, marrone, Simbolo, marchio, marca, Numero, emblema,

Naturalmente, il motore extra significa un prezzo di listino più alto rispetto al modello S già speso. Lo stupido-veloce P85D avrà un costo di $120,170 (regolare P85 è di $105,570), mentre la 60kW modello arriva a $75,070 (da $71,070) e il regolare 85kW avrà un costo di $85,070 (da $81,070). Aspettatevi che la configurazione a doppio motore appaia anche nel prossimo crossover Model X. Stiamo ancora aspettando notizie sul conveniente” Modello 3 ” Tesla, ma puoi aspettarti che i progressi fatti in questi modelli premium vengano mostrati lì.

Naturalmente, il modello standard a trazione posteriore S sarà ancora disponibile, ma queste auto otterranno un altro aggiornamento significativo sotto forma di funzioni di sicurezza attiva come il cruise control adattivo, i sensori di partenza della corsia e il parcheggio automatico. (Non c’è nulla di rivoluzionario qui — Volvo e Mercedes-Benz, l’ultima delle quali è un partner Tesla, hanno fatto queste cose per anni.)

La roba davvero cool è ciò che è all’interno del sistema di pilota automatico di Tesla. È una raccolta di quattro componenti principali: un radar a lungo raggio che mappa altre auto e i loro percorsi proiettati; una telecamera che riconosce e legge i segni di limite di velocità, indicatori di corsia e pedoni; un radar sonico a 360 gradi per rilevare i punti ciechi intorno all’auto; e un sistema GPS con dati sul traffico in tempo reale.

Design automobilistico, Tecnologia, dispositivo di visualizzazione, elettronica, Auto di lusso personale, veicolo di lusso, Multimedia, Auto ad alte prestazioni, Auto sportiva, auto di medie dimensioni,

I dati di questa configurazione possono essere visualizzati in un display del cruscotto lucido. Ma onestamente, questo è solo un segnaposto per tenerci occupati fino a quando la Model S diventa un vero veicolo a guida autonoma. Per ora, ottiene una spolverata di autonomia: segnale per cambiare corsia, e una volta che l’auto nel tuo punto cieco passa, la Tesla si sterzerà. In futuro il sistema sarà meno complementare e più autonomo. Addormentarsi sulla strada di casa, e la macchina prenderà l’uscita dell’autostrada, fermarsi al segnale di stop, fare la svolta nel vostro vialetto, e consegnare al vostro garage sano e salvo.

Dovremo aspettare che il Dipartimento dei Trasporti consenta questo tipo di comportamento, ma Tesla e Musk non sono stati conosciuti per aspettare pazientemente. La parola è che gli aggiornamenti del software coincideranno con l’indennità regolamentare di questi veicoli. Fino ad allora, è possibile prenotare un P85D per la consegna entro dicembre, con i modelli 60D e 85D a seguire a gennaio 2015.

Questo contenuto viene creato e gestito da terzi e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi email. Si può essere in grado di trovare ulteriori informazioni su questo e contenuti simili a piano.io

Related Post

Leave A Comment