Articles

I social media possono aumentare i sentimenti di isolamento

Posted by admin

Potrebbe essere chiamato social media, ma una nuova ricerca rivela che coloro che lo usano di più hanno maggiori probabilità di sentirsi socialmente isolati.

Gli scienziati della University of Pittsburgh School of Medicine hanno studiato più di 1.700 giovani adulti che usano piattaforme come Facebook, Twitter e Snapchat.

Coloro che hanno trascorso più di due ore al giorno sui social media avevano il doppio delle probabilità di aver percepito l’isolamento sociale rispetto a coloro che hanno trascorso meno di 30 minuti sui canali online.

“Questa è una questione importante da studiare perché i problemi di salute mentale e l’isolamento sociale sono a livelli epidemici tra i giovani adulti”, afferma l’autore principale Dr Brian Primack. “Siamo creature intrinsecamente sociali, ma la vita moderna tende a compartimentarci invece di riunirci. Anche se può sembrare che i social media presentino opportunità per riempire quel vuoto sociale, penso che questo studio suggerisca che potrebbe non essere la soluzione che le persone speravano.”

I risultati, pubblicati sull’American Journal of Preventive Medicine, sollevano preoccupazione perché l’isolamento sociale è stato associato ad un aumento del rischio di mortalità.

“Non sappiamo ancora quale sia stato il primo: l’uso dei social media o l’isolamento sociale percepito”, afferma la professoressa Elizabeth Miller. “È possibile che i giovani adulti che inizialmente si sentissero socialmente isolati si siano rivolti ai social media. O potrebbe essere che il loro maggiore uso dei social media in qualche modo ha portato a sentirsi isolati dal mondo reale.”

Spiegando i sentimenti

I ricercatori americani hanno diverse teorie su come l’aumento dell’uso dei social media possa alimentare sentimenti di isolamento:

  • L’uso dei social media sposta le esperienze sociali più autentiche perché più tempo una persona trascorre online, meno tempo c’è per le interazioni del mondo reale.
  • Alcune caratteristiche dei social media facilitano la sensazione di essere esclusi, come quando si vedono foto di amici che si divertono in un evento a cui non sono stati invitati.
  • L’esposizione a rappresentazioni altamente idealizzate della vita dei coetanei sui siti di social media può suscitare sentimenti di invidia e la convinzione distorta che gli altri conducano vite più felici e di maggior successo.

Gli autori dello studio pensano che sia importante che i medici esortino i pazienti a ridurre il loro uso dei social media se i sintomi di isolamento sono evidenti.

“I risultati di questo studio ci ricordano semplicemente che, nel complesso, l’uso dei social media tende ad essere associato ad un maggiore isolamento sociale e non ad una diminuzione dell’isolamento sociale”, afferma il dott.

Related Post

Leave A Comment