Articles

Dovresti essere un nonno surrogato?

Posted by admin

“Dio pone i soli nelle famiglie…” (Salmo 68:6)

A volte Dio prende un profondo desiderio del nostro cuore, un sogno perduto, e lo trasforma in qualcosa di ben oltre qualsiasi cosa possiamo immaginare. Di certo l’ha fatto per me.

Ho sempre voluto essere moglie e madre. Ho sognato il giorno in cui avrei avuto figli miei. Quando divenni cristiano pregai per un marito e dei figli devoti. Dio, però, aveva altri piani per la mia vita, e sono rimasto single. Anche se il Signore mi ha dato una vita piena, propositivo, e una famiglia amorevole chiesa, c’era un vuoto nella mia vita, come ho guardato i miei amici con i loro figli e poi, nipoti. A volte desideravo la famiglia che mi mancava.

Nel 2014 Dio ha portato nella mia vita una giovane donna di nome Andie Regenfuss. Facevamo entrambi parte di un gruppo di studio biblico femminile. Insieme alle altre donne nello studio pregai che il Signore avrebbe benedetto David e Andie con un bambino, e mi rallegrai quando Andie mi disse che era incinta. Non sapevo quanto questo bambino avrebbe avuto un impatto sulla mia vita.

Il giorno in cui Andie venne a casa mia per lavorare sulle decorazioni per la nostra tavola al pranzo di Natale è impresso nella mia memoria. Quando abbiamo finito il nostro lavoro, ha detto, ” Ho qualcosa da chiederti. Sia David che i miei genitori vivono fuori dalla zona. Abbiamo pregato per questo, ne abbiamo parlato con i nostri genitori, e vorremmo che tu fossi Nonna Judy per il nostro bambino.”

Non lo so se riesci a capire la gioia che ho provato. Dal momento in cui ho tenuto la piccola Hailey tra le mie braccia, ore dopo la sua nascita, il Signore mi ha insegnato nuove lezioni sull’amore incondizionato.

Con il passare dei mesi, si è sviluppato un legame incredibile tra noi due – ben oltre qualsiasi cosa potessi immaginare. David e Andie hanno preso il nostro rapporto insolito e veramente mi ha fatto una parte della loro vita. I nonni di nascita di Hailey mi hanno accolto in una famiglia amorevole e allargata.

Le responsabilità vengono con il titolo ” Nonna Judy.”Prego per Hailey, David e Andie ogni giorno. Offrire supporto spirituale ed emotivo, e di essere lì per David e Andie così come Hailey, sono importanti anche. Trascorrere del tempo con Hailey è una priorità. Ho un ruolo nel nutrire la sua crescita spirituale e insegnarle su Gesù. Naturalmente, non vedo l’ora di cose divertenti nonna come biscotti da forno e tea party.

La nostra famiglia chiesa comprende un certo numero di famiglie militari con bambini i cui nonni vivono lontano. Questi bambini stanno perdendo il ruolo unico nonni possono giocare nella loro vita quando vivono nelle vicinanze. Questi bambini e genitori trarrebbero beneficio dall’amore speciale e dal sostegno di una relazione con i nonni surrogati. Incoraggio gli anziani in qualsiasi chiesa, che tu abbia o meno i tuoi nipoti, ad adottare una famiglia. Benedirà la tua vita e la loro.

Per quanto mi riguarda, sono fuori a godere di un playdate con Hailey.

Per informazioni su come iniziare un ministero di Adozione-A-Famiglia nella tua chiesa, CLICCA QUI.

Judy Gann è un bibliotecario in pensione, speaker e scrittore che vive nello stato di Washington, dove è attiva presso Lake City Community Church. È l’autrice di Il Dio di ogni conforto: Devozioni di speranza per coloro che soffrono cronicamente (AMG Publishers). Il suo ruolo più prezioso è quello della nonna di Hailey Judy.

Related Post

Leave A Comment