Articles

Da minatori di oro in polvere asilo: Una breve storia della Stewart, British Columbia

Posted by admin

Northern British Columbia è noto per le sue più remote e selvagge città e pochi luoghi possono vantare tale descrizione Stewart, B. C. Situata al confine con l’Alaska, alla testa di Portland Canale, questo paese è stato costruito sulle spalle dei pionieri e ha conservato molto della sua storia di frontiera.

Come molte città di frontiera, Stewart sembra perso nel tempo | Foto Steve Rosset.
Come molte città di frontiera, Stewart sembra perso nel tempo | Foto Steve Rosset.

Originariamente il terreno di caccia dei Nisga’a, che vivevano intorno al fiume Nass, il canale di Portland fu esplorato per la prima volta dagli occidentali nel 1793 da George Vancouver, che chiamò l’area dopo William Henry Cavendish Bentinck, 3 ° duca di Portland. Ma non fu fino al 1898 quando arrivarono i primi 65 coloni, per lo più cercatori e cominciarono a cercare rivendicazioni nella zona. Nel 1902 arrivarono i fratelli Stewart e nel 1905, Robert M. Stewart, il primo postmaster, chiamò la città Stewart.
L’estrazione dell’oro e dell’argento ha dominato l’economia iniziale, stimolata dalla scoperta di ricche vene d’argento nella vicina Hyder, Alaska. Al suo picco prima della prima guerra mondiale, Stewart aveva una popolazione di circa 10.000, che lentamente è diminuita alla sua popolazione di 400 oggi.

Foce adiacente alla Ripley Creek Inn | Phoyo Lorenz cit. in masser
Foce adiacente alla Ripley Creek Inn | Foto Lorenz cit. in masser

Dal 2001, durante i mesi invernali Stewart vede un settimanale popolazione aumentare di 25 persone che soggiornano presso l’Ripley Creek Inn, la nostra base secondaria di operazioni a Last Frontier Heliskiing. Le montagne circostanti sono conosciute per le loro lunghe piste da ghiacciaio, le bocce aperte e alcuni dei migliori sci sugli alberi, ovunque. Nei giorni meteorologici la città stessa è un’attrazione che vale la pena esplorare, come la pesca nel canale di Portland e conoscere la ricca storia dei pionieri di Stewart. Ripley Creek Inn si trova conservato nel tempo con elegante, arredamento tradizionale delle culture locali e dall’altra parte della strada, il Bitter Creek Cafe serve bene, cucina eclettica con menu che comprende pesce pescato localmente.

Stewart in tipiche condizioni invernali | Foto di George Rosset
Stewart in tipiche condizioni invernali | Foto di George Rosset

Mentre Stewart non può essere la remota heli-lodge esperienza dei nostri Campana 2 Lodge, rimane un’esperienza unica per heli sciatori che hanno ancora da esplorare remota località del Nord B. C., semplicemente a piedi a breve distanza, gli ospiti possono scegliere di “Hyderized” nella vicina Hyder (Alaska), il consumo di un colpo di 151 Prova Everclear. È una tradizione locale per i turisti in visita e un’aggiunta popolare a una giornata a Stewart.

La Caffetteria serve Ultima Frontiera guest esclusivamente durante i mesi invernali | Foto di Steve Rosset
La Caffetteria serve Ultima Frontiera guest esclusivamente durante i mesi invernali | Foto di Steve Rosset

I pionieri venuto a Stewart per la miniera di oro e argento, oggi heli sciatori volare da tutto il mondo nella ricerca della polvere. La vicina miniera di Grand Duc potrebbe essere stata chiusa per decenni, ma la gente del posto e i visitatori ora guardano alla bellezza dell’ambiente naturale circostante per il futuro di Stewart.

Related Post

Leave A Comment