Articles

8 Modi per sfruttare i poteri Superfood dei grani antichi

Posted by admin

Molto probabilmente hai sentito molto di più su cereali come quinoa, orzo e farro negli ultimi anni. Probabilmente li hai visti spuntare nei menu dei tipi di ristoranti che si concentrano su cibi sani, biologici, coltivati in modo sostenibile e allevati. Gli americani si stanno innamorando di questi “grani antichi”, riferisce BBC News.

Credito fotografico:

Insieme ad altri grani meno noti come kamut, amaranto e teff, comprendono un gruppo di colture di base che sono state coltivate per migliaia di anni in Africa, Asia, Americhe e Medio Oriente. Sono esplosi in popolarità negli ultimi anni mentre gli americani iniziano a allontanarsi dagli alimenti a base di grano troppo elaborati e cercano alternative più sane. La maggior parte offre un’elevata quantità di fibre, insieme a vari nutrienti che vengono raffinati dal grano bianco sbiancato. Molti sono senza glutine.

“È stata una tempesta perfetta positiva per questi grani antichi”, ha detto a BBC News Cynthia Harriman, direttore delle strategie alimentari e nutrizionali per il Consiglio dei cereali integrali. “Si adattano al nostro desiderio di cercare un superfood, una pallottola magica che dovremmo mangiare.”

Secondo il Consiglio dei cereali integrali, un grano intero “contiene tutte le parti essenziali e le sostanze nutritive naturali dell’intero seme di grano nelle loro proporzioni originali. Se il grano è stato lavorato (ad es., incrinato, schiacciato, arrotolato, estruso e / o cotto), il prodotto alimentare dovrebbe fornire lo stesso ricco equilibrio di sostanze nutritive che si trovano nel seme di grano originale.”L’organizzazione afferma che i loro benefici includono un ridotto rischio di ictus e malattie cardiache, protezione contro il cancro, l’asma e il diabete di tipo 2 e aiuto nella regolazione della pressione sanguigna e del peso.

Quindi quali sono alcuni di questi supergrains e cosa offrono?

1. L’amaranto è stato coltivato nelle Americhe per più di 8.000 ed è stato favorito dagli Aztechi, che lo hanno usato nelle cerimonie religiose e nelle loro diete. Ora è cresciuto in tutto il mondo. Con 13-14 per cento di proteine e tre volte la quantità media di calcio, supera la maggior parte degli altri cereali in quelle aree. Contiene ferro, magnesio, fosforo e potassio, ed è l’unico grano a contenere vitamina C. È anche senza glutine.

2. Orzo, un fiocco fin dai tempi antichi, è il grano più alto in fibra con una media di 17 per cento e una varietà alto come 30 per cento. È ricco di antiossidanti, vitamine e minerali come manganese, selenio e tiamina, ma dovrebbe essere mangiato con lo strato di crusca per mantenere il suo valore nutrizionale, che “orzo perlato”, comunemente mangiato negli Stati Uniti, perde.

3. Farro, noto anche come farro, è un antico ceppo di grano che ha avuto origine in Medio Oriente; era un fiocco nell’antica Roma. Gommoso e nocciola, è ricco di fibre, vitamina B e zinco e probabilmente contiene più antiossidanti del grano moderno.

4. Kamut è in realtà un marchio per il grano khorasan, presumibilmente originario dell’antico Egitto, anche se più recentemente cresciuto nel nord-ovest del Pacifico. Come tutti i cereali integrali, è ricco di fibre, proteine e minerali, come il selenio e il manganese.

5. Millets sono una costellazione di cereali integrali che sono graffette in molte parti del mondo tra cui India, Cina, Russia, l’Himalaya e alcuni paesi africani. È ricco di proteine e antiossidanti, e ha una quantità particolarmente grande di magnesio. Può essere macinato da utilizzare come farina per un’ottima alternativa di cottura senza glutine.

6. La quinoa, originaria delle Ande, è quasi diventata un luogo comune tra gli aderenti alla salute alimentare. È pieno di minerali (il più alto di tutti i cereali in potassio), proteine e grassi sani, ed è anche senza glutine. È uno dei pochi alimenti vegetali che è una proteina completa, contenente tutti e nove gli aminoacidi essenziali in un sano equilibrio.

7. Il farro è una varietà di grano che è caduto in disgrazia perché non è così favorevole all’agricoltura industrializzata come il grano tenero. Ma è molto più alto di proteine rispetto ai grani che mangiamo normalmente. È 58 per cento carboidrati e una buona fonte di niacina, fosforo, ferro, zinco e vitamina B6.

8. Il Teff, un pilastro delle diete in Etiopia e popolare anche nei paesi africani circostanti, ha il più alto contenuto di calcio di qualsiasi grano. In realtà è una varietà di miglio che è facile da coltivare in climi diversi e in condizioni poco promettenti e ha un sapore dolce e melassa. È anche senza glutine.

Il Consiglio dei cereali integrali ha molte più informazioni sugli sfondi di questi grani, dove trovarli e come usarli.

POTREBBE PIACERTI ANCHE

Perché gli antiossidanti nei superfood sono essenziali per la tua dieta

Il cibo biologico è più sano Conferma una nuova analisi

Spostati, Quinoa, un nuovo grano Superfood è in città

Related Post

Leave A Comment